Controversies in Genitourinary Tumors
Twelfth European Symposium
EMUC17

Ablazione a radiofrequenza rispetto a nefrectomia parziale per il carcinoma a cellule renali T1b


Sono stati confrontati gli esiti nei pazienti trattati con ablazione a radiofrequenza o nefrectomia parziale per carcinoma a cellule renali cT1b.

Sono stati analizzati in modo retrospettivo i dati dei pazienti che hanno subito ablazione a radiofrequenza o nefrectomia tra il 2006 e il 2010.

Il follow-up radiografico con imaging di contrasto è stato effettuato a 7 giorni, a 3 e 6 mesi, e ogni 6 mesi dopo l'ablazione a radiofrequenza.
La cadenza del protocollo di follow-up per la nefrectomia parziale è stata: ogni 6 mesi nei primi 3 anni e successivamente ogni anno.

In totale 56 pazienti che hanno incontrato i criteri di selezione sono stati inclusi nello studio.
I pazienti nel gruppo ablazione a radiofrequenza presentavano una relativamente più alta età media e un più alto punteggio medio ASA ( American Society of Anesthesiologists ) rispetto a quelli del gruppo nefrectomia parziale.

Il diametro medio del tumore era significativamente maggiore nella coorte di nefrectomia parziale.

Per l'ablazione a radiofrequenza rispetto alla nefrectomia parziale la sopravvivenza a 5 anni globale, la sopravvivenza cancro-specifica e la sopravvivenza libera da malattia è stata, rispettivamente, pari a 85.5% vs 96.6%, 92.6% vs 96.6% e 81.0% vs 89.7%.

La diminuzione percentuale della velocità di filtrazione glomerulare è risultata significativamente più bassa nel gruppo di ablazione a radiofrequenza al follow-up precoce e all’ultimo follow-up.

In conclusione, nei pazienti adeguatamente selezionati con carcinoma a cellule renali in stadio cT1b, l’ablazione a radiofrequenza è un'opzione di trattamento efficace associata a sopravvivenza a 5 anni globale, sopravvivenza cancro-specifica e sopravvivenza libera da malattia paragonabile a quella della nefrectomia parziale, nonché una conservazione migliore della funzione renale rispetto alla nefrectomia parziale. ( Xagena2015 )

Chang X et al, J Urology 2015; 193: 430-435

Onco2015 Nefro2015 Chiru2015



Indietro