Twelfth European Symposium
EMUC17
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

Gestione della variabilità della emoglobina con Darbepoetina alfa in pazienti in dialisi con grave calo di emoglobina


I pazienti in dialisi trattati con farmaci stimolanti la eritropoiesi ( ESA ) mostrano tipicamente segni di variabilità della emoglobina come conseguenza di dosaggi, emorragie, infezioni, comunemente gestiti regolando il regime di dosaggio del farmaco stimolante la eritropoiesi.
Tuttavia, le informazioni sulle strategie di dosaggio utilizzate nella pratica clinica quotidiana e sui loro esiti in relazione alla variabilità della emoglobina sono limitate.

È stata esaminata la pratica clinica in Austria in relazione alla gestione della variabilità della emoglobina, definita come una diminuzione di 1 g/dl o più in 4 settimane da maggiore o uguale a 11 g/dL a minore o uguale a 11 g/dl durante la terapia di mantenimento con Darbepoetina alfa ( Aranesp ).
Sono stati valutati la natura e l'incidenza degli eventi clinici correlati al calo di emoglobina.

Lo studio MAINTAIN è stato condotto in pazienti in emodialisi trattati con Darbepoetina-alfa in base all’approvazione dell'Unione Europea dell’epoca.
I dati dei pazienti sono stati raccolti in modo retrospettivo per i 3 mesi precedenti il calo dell’emoglobina.
I dati per i 6 mesi successivi alla caduta della emoglobina sono stati raccolti in modo retrospettivo e prospettico, a seconda del periodo di inclusione nello studio dei pazienti in base al calo di emoglobina.

Un totale di 136 pazienti su 154 hanno soddisfatto tutti i criteri di inclusione / esclusione e avevano una documentazione prospettica di 6 mesi.

Le cause principali per la riduzione dei valori di emoglobina comprendevano procedure chirurgiche e mediche ( 36.1% ) e infezioni o infestazioni ( 24.4% ). La durata mediana del trattamento è stata di 273 giorni.

Il calo medio di emoglobina è stato pari a -1.74 g/dl. Di conseguenza, l'81% dei pazienti ha avuto un aumento della dose di Darbepoetina alfa entro un tempo medio di Kaplan-Meier per aumento della dose di 12.5 giorni.
La media geometrica della dose di Darbepoetina alfa settimanale è aumentata di un fattore 1.1 da 29.1 mg nei 3 mesi prima della caduta dell’emoglobina a 32.4 dopo 4-6 mesi successivi al calo dell’emoglobina.

Tre pazienti hanno avuto trasfusioni di globuli rossi prima della riduzione dell'emoglobina e 9 pazienti dopo il calo di emoglobina.

L'aumento medio dell'emoglobina è stato di 0.43 g/dl da immediatamente prima a 2 settimane dopo l'aumento della dose.

Il tempo medio di Kaplan-Meier per ottenere una emoglobina maggiore o uguale a 11 g/dl dopo il calo dell’emoglobina è stato di 36 giorni.

Sono stati necessari frequenti aggiustamenti della dose di Darbepoetina alfa per sostenere i livelli di mantenimento. Non sono stati riportati eventi avversi correlati al farmaco.

In conclusione, questo studio osservazionale ha descritto le reazioni dei medici a un calo di emoglobina nella pratica clinica.
Utilizzando Darbepoetina alfa, il calo è stato generalmente compensato senza portare a ipercorrezione. ( Xagena2013 )

Watschinger B et al, Wien Klin Wochenschr 2013; 125: 3-4: 71-82

Nefro2013 Emo2013 Farma2013


Indietro