Twelfth European Symposium
EMUC17
XagenaNewsletter
Xagena Mappa

Ruolo del Probucolo nel prevenire il danno renale acuto indotto dai mezzi di contrasto dopo procedura d’intervento coronarico


Si ritiene che l’aumentata produzione e la ridotta rimozione di radicali liberi dell’ossigeno abbiano un importante ruolo nella patogenesi del danno renale acuto indotto da mezzi di contrasto.

Il Probucolo ( Lorelco ) è un farmaco che abbassa i lipidi ed è dotato di potente attività antiossidante.
E’ stato ampiamente utilizzato in clinica nella prevenzione della progressione dell’aterosclerosi.

Ricercatori della Repubblica della Cina, hanno eseguito uno studio prospettico, controllato e randomizzato, con l’obiettivo di valutare il ruolo del Probucolo nella prevenzione del danno renale acuto prodotto dai mezzi di contrasto nei pazienti sottoposti ad angiografia coronarica o a intervento coronarico.

Un totale di 205 pazienti sono stati assegnati in modo casuale ad assumere Probucolo 500 mg per os, 2 volte al giorno ( n=102 ), oppure placebo ( n=103 ).

Il danno renale acuto si è presentato nell’11.22% della popolazione esaminata.
L’incidenza di danno renale acuto nel gruppo Probucolo è risultato più basso rispetto al gruppo controllo ( 7.84% versus 14.56% ), ma senza differenza significativa ( p=0.013 ).

Nel gruppo Probucolo il picco medio post-procedura della creatinina plasmatica ( 1.15 versus 1.33 mg/dl; p=0.04 ) e l’aumento della creatinina dal basale alla post-procedura ( 0.15 versus 0.25 mg/dl; p=0.001 ) erano significativamente più bassi rispetto rispetto a quelli del gruppo controllo.

In conclusione, il trattamento profilattico con Probucolo durante la fase periprocedurale nei pazienti sottoposti ad angiografia coronarica o a intervento coronarico, ha un ruolo preventivo nei confronti del danno renale acuto indotto dai mezzi di contrasto. ( Xagena2009 )

Li G et al, Am J Cardiol 2009; 103: 512-514


Farma2009 Cardio2009 Nefro2009


Indietro