EMUC17
XagenaNewsletter
Twelfth European Symposium
Xagena Mappa

Risultati ricerca per "Emodialisi"

La Digossina ( Lanoxin ) è stata utilizzata per decenni nel trattamento delle malattie cardiovascolari. Nel 1997, la FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato la Digossina per il trattamento d ...


Il Ferro per via endovenosa è un trattamento standard per i pazienti sottoposti ad emodialisi, ma i dati comparativi riguardanti i regimi clinicamente efficaci sono limitati. In uno studio multicen ...


I pazienti con malattia renale cronica hanno una ridotta attivazione della vitamina D e un elevato rischio cardiovascolare. Studi osservazionali in pazienti trattati con emodialisi hanno dimostrato ...


Nello studio di fase 4 IMPACT-SHPT è stata confrontata l'efficacia e la sicurezza della terapia a base di Paracalcitolo ( Zemplar ) con quella basata su Cinacalcet ( Mimpara ) per il trattamento dell ...


Il fattore di crescita dei fibroblasti 23 ( FGF-23 ) e Klotho sono associati a calcificazione vascolare e a malattie cardiovascolari nei pazienti in dialisi. Sevelamer ( Renagel, Renvela ) ha dimost ...


I leganti del fosfato sono un’importante opzione terapeutica per la gestione della iperfosfatemia nei pazienti in emodialisi. Non è chiaro se Sevelamer ( Renagel, Renvela ) possa conferire un vantag ...


La disfunzione endoteliale sottende molteplici conseguenze cardiovascolari della malattia renale cronica ( CKD ), del diabete mellito o dell’ipertensione. Gli insulti endoteliali nei pazienti con ma ...


I pazienti in dialisi trattati con farmaci stimolanti la eritropoiesi ( ESA ) mostrano tipicamente segni di variabilità della emoglobina come conseguenza di dosaggi, emorragie, infezioni, comunemente ...


Peginesatide ( Omontys ), un farmaco che stimola la eritropoiesi basato su un peptide sintetico, rappresenta una potenziale terapia per la anemia nei pazienti con nefropatia cronica avanzata.Sono stat ...


Si pensa che i disturbi del metabolismo minerale, incluso iperparatiroidismo secondario, contribuiscano alla calcificazione extrascheletrica ( anche vascolare ) in pazienti con nefropatia cronica.&Egr ...


È stato condotto uno studio allo scopo di determinare se l’aggiunta di Telmisartan ( Micardis ) a terapie standard con Ace inibitori ( inibitori dell'enzima che converte l'angiotensina ) ...


In studi osservazionali, l’iperomocisteinemia è risultata essere un fattore di rischio per la mortalità totale e per eventi cardiovascolari in pazienti con malattia renale allo stadio terminale.Questi ...


La stenosi del graft artero-venoso con conseguente trombosi è la principale causa di complicazioni nei pazienti che si sottopongono a emodialisi. Interventi procedurali potrebbero ripristinare ...


Si ritiene che l'Acido Ascorbico migliori l'anemia nei pazienti con malattia renale allo stadio terminale, ma la sua efficacia globale non è chiara.E' stata condotta una revisione sistematica e ...


Lo scopo dello studio è stato quello di valutare se l’N-Acetilcisteina ( NAC; Acetilcisteina ), un antiossidante, fosse in grado di prevenire il danno renale acuto dopo cardiochirurgia.E’ stata c ...